La protezione Civile aiuta la nostra scuola nella consegna alla famiglie dei dispositivi per la didattica a distanza

 

Nella giornata di giovedì 2 aprile con i volontari della protezione civile è stato possibile recapitare as alcuni studenti della nostra scuola dispositivi elettronici (Pc e Tablet), concessi in comodato d’uso, per poter svolgere attività di didattica a distanza.

È stato un bel modo di essere comunità scolastica in questo momento delicato e difficile in cui per i nostri bambini e ragazzi avere la possibilità di mantenersi in contatto con insegnati e compagni rappresenta la possibilità concreta di recuperare spazi di relazione e legami di continuità con l’esperienza scolastica bruscamente interrotta in presenza ormai da più di un mese.

Avere a disposizione i dispositivi necessari, unitamente alla disponibilità di una connessione dati, diventa la condizione necessaria ed indispensabile per svolgere e vivere al meglio l’attività didattica a distanza.

In questi giorni di blocco totale della libera circolazione, la consegna dei dispositivi sarebbe stata impossibile senza la disponibilità della Protezione Civile cittadina. I volontari si sono prontamente messi a disposizione della scuola raggiungendo ben 46 famiglie nell’arco di una sola giornata.

A loro va tutta la nostra riconoscenza, non solo per quanto hanno fatto e ancora faranno a favore della scuola e dei nostri bambini e ragazzi, ma per il supporto che ogni giorno a vario titolo e in diversi modi riescono a dare a livello nazionale per sostenere la comunità civile e il servizio sanitario in una battaglia senza precedenti.

Grazie ancora!

Il dirigente scolastico

Salvatore Biondo