Giornata della Memoria

Per ricordare e contrastare ogni forma di discriminazione

Avatar utente

Salvatore Biondo

Dirigente Scolastico

0

Tanta intensità e partecipazione presso la Scuola Secondaria Leonardo da Vinci in occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria.

Alla presenza di Alberto Malinghero (Sindaco di Bollate dal 1990 al 1995), dei rappresentanti di ANPI e dell’assessore Ida De Flaviis i nostri ragazzi hanno ascoltato testimonianze e canti, condiviso riflessioni e animato letture, mettendo in comune il lavoro svolto nelle classi con i loro insegnanti.

Tutti i momenti hanno visto una partecipazione attenta e silenziosa degli alunni nel desiderio di dare concretezza al monito di NON DIMENTICARE.

Ciascuno ha dato il proprio contributo. Le classi prime hanno realizzato una raccolta biografica di bambini rinchiusi nei campi di concentramento. Gli alunni delle classi seconde hanno prodotto un cortometraggio basato sul libro “Le valigie di Auschwitz”. I ragazzi di terza hanno letto il libro – testimonianza “Fino a quando la mia stella brillerà” e acceso la candela della memoria, proponendo citazioni, disegni e riflessioni da cui sono stati particolarmente colpiti.

Celebrare la giornata della memoria è celebrare la speranza – hanno sottolineato le autorità intervenute – perché la consapevolezza degli errori del passato può orientare le decisioni di oggi e quelle di domani, facendoci guardare al futuro con fiducia.

Celebrare la Giornata della Memoria è un dovere umano, un impegno che ciascuno deve a sé stesso e all’altro in quanto essere umano, perché come scelte scellerate di uomini hanno generato un inenarrabile orrore, altrettante scelte consapevoli e operose di uomini liberi e partecipi possono costruire la pace e la prosperità nella giustizia e nell’uguaglianza.

Una giornata contro l’indifferenza per non dimenticare.

Luoghi

Plesso di via Fratellanza

Via Fratellanza, 13 – 20021 Bollate (MI)

Circolari, notizie, eventi correlati